Costiera Amalfitana
Campania,  Salerno

Costiera Amalfitana: cosa vedere e cosa fare

Intro: La Costiera Amalfitana è Patrimonio dell’Unesco dal 1997, grazie alla bellezza paesaggistica, storica e architettonica. Ecco un cosa vedere in questo tratto da Positano a Vietri sul Mare!

La Costiera Amalfitana è conosciuta in tutto il mondo come uno dei tratti di costa più belli e suggestivi d’Italia.

Oltre alle famosissime città di Amalfi e Positano, questa zona offre la possibilità di visitare borghi pittoreschi, spiagge, calette, grotte e terrazze affacciate sul mare del Golfo di Salerno.

In questi luoghi il fascino della natura incontaminata abbraccia architetture senza tempo, inebriate dal profumo della macchia mediterranea.

La Costiera Amalfitana è il posto ideale per qualsiasi vacanza, che sia in famiglia, con gli amici per fare del trekking e dello snorkeling oppure per una coppia in cerca di relax e romanticismo, non ti deluderà.

Costiera Amalfitana: come arrivare

La Costiera Amalfitana si estende a sud della penisola sorrentina e a nord della costiera cilentana, per un tratto di costa di circa 55 km, collegato dalla Statale Panoramica 163.

In auto partendo da Napoli per raggiungere Amalfi – o le altre località – dovrai prendere prima la A3 e poi la SS 163.

In autobus da Napoli, da Varco Immacolatella, capolinea degli autobus, potrai prendere un autobus SITA fino ad Amalfi.

Durante il periodo estivo, puoi arrivare in questa zona via mare, con traghetti e aliscafi in partenza dal Molo Beverello fino ad Amalfi.

La Costiera Amalfitana comprende 16 comuni in provincia di Salerno:

  • Positano;
  • Praiano;
  • Furore;
  • Conca dei marini;
  • Amalfi;
  • Scala;
  • Ravello;
  • Atrani;
  • Cava de’ Tirreni;
  • Minori;
  • Tramonti;
  • Maiori;
  • Cetara;
  • Raito;
  • Sant’Egidio del Monte Albino;
  • Vietri sul Mare.

TOUR della COSTIERA AMALFITANA

La soluzione migliore secondo me è prenotare questo TOUR della COSTIERA AMALFITANA, cliccando qui!

Cosa visitare in Costiera Amalfitana

Se è la tua prima volta in Costiera Amalfitana, allora dovrai visitare Amalfi e Positano, famose in tutto il mondo.

Subito dopo dedica un po’ di tempo ad Atrani, a meno di un chilometro da Amalfi, un borgo di pescatori a strapiombo sul mare e poco conosciuto dal turismo di massa.

Merita una visita la Chiesa di San Salvatore, luogo dove s’incoronavano i Dogi durante la Repubblica Amalfitana, senza dimenticare di raggiungere la Grotta di Masaniello e la Grotta dei Santi.

Un altro posto poco turistico da visitare è Cetara, famoso per la colatura di alici.

Ti consiglio di raggiungere Conca dei Marini, dove potrai visitare la Grotta dello Smeraldo, formazione carsica parzialmente invasa dal mare, immersa nella sua baia, nota per il colore intenso delle sue acque, dovuto alla luce che entra nella cavità.

Non dimenticare di fare una sosta per un bagno alla spiaggia di Fiordo di Furore, una delle più belle della Campania.

Arrivato a Ravello, resterai senza fiato guardando il panorama dalla splendida terrazza sul mare di Villa Rufolo.

L’itinerario migliore della Costiera Amalfitana è da fare in auto, al proprio ritmo, percorrendo la statale panoramica da Positano a Vietri sul Mare.

Riuscirai così a visitare anche i borghi più interni come Scala, il più antico della costa.

A Vietri sul Mare, dedica del tempo ad un tour tra botteghe e laboratori artigianali di ceramiche, produzione famosa in tutto il mondo.

Prenota la tua Escursione a Vietri e Cetara!

Dove fare trekking in Costiera Amalfitana: itinerari a piedi

La Costiera Amalfitana offre tantissimi itinerari a piedi immersi in una natura incontaminata per chi ama il trekking e passeggiare.

Uno dei più suggestivi e affascinanti è il Sentiero degli Dei da Agerola a Positano, ma non è l’unico che parte da lì.

Infatti anche il percorso da Agerola al Fiordo di Furore è assolutamente indimenticabile per godere di una passeggiata fino alla splendida spiaggia.

Se cerchi un itinerario a bassa difficoltà allora quello che da Ravello arriva fino ad Atrani percorrendo la Valle del Dragone è l’ideale per te.

Anche il Sentiero dei Limoni che collega Maiori e Minori, passando per il villaggio di Torre, un piccolissimo borgo e assolutamente incantevole.

Vicino il borgo di Scala, troverete la Valle delle Ferriere, uno splendido sentiero verde attraversa le colline della costiera, passando per antichi mulini abbandonati, ferriere, cascate e vegetazione naturale incontaminata.

Una passeggiata lungo questo percorso vi porterà in un bosco mediterraneo, con il profumo che si sprigiona dai limoneti e i suoni di cascate zampillanti.

Prenota l’escursione alla Valle delle Ferriere!

Altri percorsi di Trekking molto suggestivi sono:

  • Da Montepertuso (Positano) a Monte San Michele;
  • Sentiero della Praia: da Bomerano a Marina di Praia;
  • Maiori – Convento di S.Nicola – Minori;
  • Sentiero della volpe pescatrice: percorso breve a Furore;
  • Sentiero del Borgo Marinaro: dal Belvedere Fausto Coppi (Agerola) al Fiordo di Furore;
  • Maiori – Santuario dell’Avvocata;
  • Sentieri di Capo d’Orso;
  • Da S. Lazzaro (Agerola) ad Amalfi;
  • Agerola – Acquolella – Pogerola – Amalfi.

Le spiagge migliori

Le spiagge più belle della Costiera Amalfitana sono tante, tra baie e calette c’è l’imbarazzo della scelta.

La maggior parte non hanno sabbia, ma ciottoli e rocce.

Ecco l’elenco delle mie preferite:

  • Spiaggia del Duoglio ad Amalfi;
  • Spiaggia di Arienzo a Positano;
  • Baia di Erchie a Maiori;
  • Marina di Cetara;
  • Spiaggia di Castiglione a Ravello;
  • Fiordo di Furore a Furore;
  • Spiagge di Praiano;
  • La Crespella a Vietri sul Mare.

Mappa della Costiera Amalfitana

Ecco la cartina della Costiera con tutte le indicazioni su dove dormire, per orientarti al meglio e stare più vicino ai posti da vedere e alle cose da fare.

Booking.com

Spero che queste informazioni ti siano utili come inizio per pianificare la visita alla Costiera Amalfitana.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.