Cosa mangiare a Sorrento
Piatti Tipici Campani

Cosa mangiare a Sorrento: tour enogastronomico

Intro: Mangiare a Sorrento è un viaggio all’insegna del gusto in scenari mozzafiato. Scopriamo insieme i prodotti tipici da non perdere!

Cosa mangiare a Sorrento? La Penisola Sorrentina è un vero paradiso per gli amanti del gusto, dove la tradizione culinaria si intreccia con la bellezza dei paesaggi e la freschezza dei prodotti locali.

Per immergerti nei sapori autentici della Campania, Sorrento è la destinazione ideale per un viaggio all’insegna del gusto, con la sua posizione incantevole e la sua ricca tradizione culinaria.

Scopriamo insieme i 10 prodotti tipici che renderanno il tuo soggiorno a Sorrento un’esperienza indimenticabile, racchiudendo l’essenza della cucina sorrentina.

Dalla cremosa bontà degli gnocchi alla sorrentina al sapore intenso dei totani alla sorrentina, passando per la freschezza degli spaghetti con le noci e il gusto unico di piatti a base di pesce fresco, come le cozze alla sorrentina.

Non mancheranno i dolci tipici, come le delizie al limone, il babà al limoncello e la sfogliatella di Santa Rosa, vere e proprie opere d’arte pasticciera.

Allora, sei pronto a salpare per un tour gastronomico alla scoperta dei sapori di Sorrento?

📌 Prenota un tour gastronomico guidato a piedi ed esperienza con il limoncello in questa pagina!

Gnocchi alla Sorrentina

Cosa mangiare a Sorrento Gnocchi alla Sorrentina

Un primo piatto simbolo della cucina campana: gli gnocchi alla sorrentina, nati proprio nella penisola sorrentina, conquistano il palato con la loro cremosa bontà. Un tempo conosciuti come “strangulaprete”, questi gnocchi di patate, preparati a mano con farina e acqua, si distinguono per la loro morbida consistenza e il loro sapore irresistibile.

Cotti in acqua bollente e conditi con una ricca salsa di pomodoro, mozzarella, parmigiano reggiano e basilico fresco, rappresentano un’esplosione di gusto che celebra i sapori autentici della tradizione campana.

La vera chicca? La gratinatura in forno in un tegame di coccio, chiamato pignatiello, che dona agli gnocchi una dorata croccantezza in superficie e un cuore morbido e filante.

Gli gnocchi alla sorrentina sono un primo piatto perfetto per ogni occasione, che conquista grandi e piccini.

Totani alla Sorrentina

Cosa mangiare a Sorrento Totani alla sorrentina

Un secondo piatto di mare dal sapore intenso e irresistibile: i totani ripieni alla sorrentina sono una vera e propria delizia della tradizione culinaria campana. La ricetta, tramandata di generazione in generazione, rappresenta un’autentica espressione del gusto mediterraneo.

I totani, dopo essere stati accuratamente puliti, vengono farciti con un impasto ricco di sapori: uova, mozzarella, formaggio caciocavallo grattugiato, pangrattato e acciughe si uniscono in un perfetto equilibrio di sapori.

La cottura avviene in un sugo di pomodoro San Marzano: il profumo dell’aglio e del basilico fresco arricchisce il piatto, creando un’aroma inebriante.

Serviti tagliati a fette, caldi o tiepidi, i totani ripieni alla sorrentina sono un viaggio sensoriale alla scoperta della tradizione mediterranea.

Spaghetti alle noci di Sorrento

Spaghetti alle noci di Sorrento

Le noci, protagoniste indiscusse di questo piatto, sono un elemento ricorrente nella cucina campana fin dall’epoca romana.

Le noci di Sorrento sono un prodotto tipico locale che si distingue per la sua grandezza, il suo sapore inconfondibile e il suo legame con la tradizione. Sono protagoniste di antichi riti propiziatori, come il lancio agli sposi per augurare prosperità e fecondità.

Raccolte tra settembre e ottobre, le noci di Sorrento offrono la base per un piatto tipico dal gusto deciso: gli spaghetti con le noci. Un sugo semplice e saporito, preparato con i gherigli di noce rosolati in aglio, olio e prezzemolo, avvolge gli spaghetti in un abbraccio di gusto mediterraneo.

Alcuni ristoranti utilizzano le noci con la buccia, conferendo al piatto una consistenza più croccante mentre senza hanno un gusto più delicato.

Pomodoro di Sorrento

Pomodori di Sorrento

Il pomodoro di Sorrento è un prodotto IGP che vanta caratteristiche organolettiche pregiate e un gusto unico che lo rende un’eccellenza della costiera sorrentina.

Coltivato con amore e dedizione dai contadini locali, si distingue per la sua forma tondeggiante, la polpa carnosa e il sapore delicato e dolce.

Perfetto per insalate fresche e saporite o per la classica Caprese, il pomodoro di Sorrento regala un tocco di mediterraneità ad ogni piatto.

Nonostante non abbia una storia millenaria come le noci e i limoni di Sorrento, il pomodoro si è conquistato un posto d’onore nella gastronomia locale, diventando un prodotto famoso e apprezzato in tutto il mondo.

Provolone del Monaco

Provolone del Monaco Sorrento

Le origini del Provolone del Monaco si perdono nella notte dei tempi. La sua produzione, un tempo appannaggio dei monasteri campani, si è diffusa nel corso dei secoli, diventando un’eccellenza gastronomica della regione. Il nome deriva dall’abitudine dei casari di coprirsi il capo con un mantello simile ai sai indossati dai monaci.

È un formaggio DOP a pasta filata che regna incontrastato sulle tavole di Sorrento. La sua caratteristica forma a pera e il suo sapore deciso lo rendono un prodotto unico e inimitabile.

Prodotto con latte crudo vaccino, il Provolone del Monaco stagiona per un periodo minimo di 6 mesi, che può arrivare fino a 18 mesi per le forme più pregiate.

La crosta è sottile e il sapore varia da dolce a piccante a seconda della stagionatura. È perfetto da gustare da solo, con un pezzo di pane fresco, o grattugiato sui primi piatti per dare un tocco di gusto in più.

📌 Prenota una la giornata in una fattoria a Sorrento con un tour gastronomico di 5 ore e assaggia i prodotti regionali, come il limoncello, la mozzarella e il provolone e la pizza napoletana. Maggiori informazioni in questa pagina!

Cannoli alla Sorrentina

Cannoli alla sorrentina

I cannoli alla sorrentina sono una vera e propria delizia che conquista il palato con la loro croccantezza e il suo ripieno cremoso.

Simili ai cannoli siciliani, si distinguono per la loro pasta friabile, preparata con uova, strutto, farina, marsala e vino bianco. La loro forma caratteristica di piccoli tubicini dorati viene ottenuta friggendoli in abbondante olio caldo.

Il vero tocco di classe? Il ripieno, che può essere a base di crema al limone, crema al cioccolato o ricotta, per soddisfare tutti i gusti. Una spolverata di zucchero a velo completa questa golosità irresistibile.

Perfetti per ogni momento della giornata, i cannoli alla sorrentina sono un dolce ideale per una pausa caffè, un dessert dopo cena o una coccola da gustare in qualsiasi momento.

Delizie al limone

Delizia a limone Sorrento

Un dolce simbolo della penisola sorrentina è la Delizia al Limone, creata dal pasticciere Carmine Marzuillo nel 1978, ha conquistato i palati di tutto il mondo con la sua freschezza e il suo sapore delicato.

Nata come dessert da fine pasto, si presenta come una sfera di pan di Spagna farcita con una golosa crema di panna al limone e ricoperta da una glassa lucida. La sua freschezza la rende perfetta per le serate estive, ma il suo gusto raffinato la rende un dessert adatto a qualsiasi occasione.

Oggi la Delizia al Limone si trova in tutte le pasticcerie e caffetterie di Sorrento: un vero e proprio must, che racchiude in sé la tradizione e la freschezza dei limoni sorrentini.

Sfogliatella Santa Rosa

Sfogliatella Santa Rosa Sorrento

Un dolce dal sapore antico e dalla storia affascinante è la Sfogliatella Santa Rosa, nata nel XVIII secolo all’interno del convento di Santa Rosa a Conca dei Marini, in provincia di Salerno.

La leggenda narra che le suore del convento inventarono questo dolce per celebrare la loro santa protettrice. Il suo gusto delicato e la sua consistenza croccante conquistarono subito il palato della madre superiora, che decise di dedicarlo a Santa Rosa.

Nel corso dei secoli la ricetta originale si è leggermente modificata: oggi la Sfogliatella Santa Rosa si presenta come una sfoglia friabile a base di farina e burro, che racchiude un morbido ripieno di crema pasticciera e confettura di amarene.

Un’esplosione di gusto e di tradizione, è un dolce perfetto per ogni occasione, dalla colazione al dessert. Un morso di storia e di golosità che lascia un ricordo indelebile.

Cozze alla Sorrentina

Cozze alla sorrentina

Le cozze alla Sorrentina sono un piatto tipico con un sapore deciso. Un secondo piatto semplice e veloce da preparare, perfetto per ogni stagione dell’anno. La cottura è breve, solo 3-4 minuti, per preservare la freschezza e la morbidezza delle cozze.

Le cozze, dopo essere state accuratamente pulite, vengono cotte in un sugo profumato: pomodorini datterini, pomodori San Marzano tagliati a dadini e aglio si sposano perfettamente con il gusto delicato delle cozze, creando un’esplosione di gusto mediterraneo.

Servite calde nel loro sugo, le cozze alla Sorrentina sono un piatto irresistibile con un tocco di prezzemolo fresco e fette di pane abbrustolito a completare la portata.

Babà al limoncello

Babà al limoncello Sorrento

Il babà al limoncello è un vero e proprio capolavoro della pasticceria campana, che conquista il palato con il suo sapore morbido e il suo aroma inebriante.

La ricetta tradizionale prevede un impasto semplice: farina, uova, lievito, zucchero e burro vengono sapientemente lavorati e cotti in forno per circa 20 minuti.

Il tocco distintivo del babà al limoncello è la sua bagna: un goloso sciroppo preparato con acqua, zucchero e il tipico liquore della costiera sorrentina, il limoncello.

Il risultato? Un babà dal sapore unico e irresistibile, perfetto per concludere un pasto in bellezza.

Ma non è tutto! Il babà al limoncello si trova anche in formato piccino in barattolo: una versione ideale da acquistare e portare a casa come souvenir.

Arance e Limoni di Sorrento

Limoni di Sorrento

Il Limone di Sorrento IGP e l’Arancia di Sorrento sono due eccellenze gastronomiche della costiera sorrentina-massese, conosciute e apprezzate in tutto il mondo.

Il Limone di Sorrento si distingue per la sua inconfondibile forma ellittica, la buccia giallo paglierino ricca di olii essenziali e la polpa succosa e ricca di vitamina C. La sua coltivazione avviene in penisola sorrentina, dove i limoni sono protetti da particolari pergolati detti “pagliarelle”, che permettono una maturazione più lenta e prolungata fino alla primavera inoltrata.

L’Arancia di Sorrento, invece, vanta una storia di oltre 700 anni ed è caratterizzata da una buccia spessa e profumatissima, che racchiude una polpa succosa e leggermente acre, ricca di vitamine.

Entrambi i frutti sono utilizzati in cucina per insaporire piatti di carne, pesce e verdure, per la preparazione di dolci tipici come le delizie al limone, la caprese al limone e il babà al limoncello, e per la spremuta, una bevanda fresca e vitaminica.

Il Limone di Sorrento IGP e l’Arancia di Sorrento rappresentano un patrimonio gastronomico da scoprire e assaporare, un’esperienza di gusto unica e indimenticabile.

📌 Prenota un tour del Limone a Sorrento in questa pagina!

Limoncello

Limoncello Sorrento

Il limoncello di Sorrento, il nettare della costiera, racchiude in sé i sapori e i profumi di questa terra baciata dal sole. Prodotto dalla macerazione di freschissime bucce di limoni di Sorrento IGP in alcool puro, unito ad uno sciroppo di acqua e zucchero, questo famoso digestivo è un must del dopo pasto sorrentino.

Il suo colore giallo intenso, il suo profumo agrumato e fresco e il suo gusto dolce lo rendono un prodotto unico e inimitabile.

Oltre ad essere un perfetto digestivo, viene utilizzato anche in pasticceria per conferire fragranza e sapore a dolci e biscotti della raffinata tradizione sorrentina e amalfitana.

Una variante di questo liquore è la “Crema di Limoncello”, che prevede l’aggiunta di panna, conferendogli un gusto dolce e vellutato.

Il limoncello di Sorrento è un prodotto tipico di eccellenza, perfetto per un regalo o per un souvenir della vostra vacanza.

Dove mangiare a Sorrento

Sorrento

Sorrento non è solo una delle città più belle d’Italia, ma anche un paradiso per gli amanti del gusto. Dalle specialità a base di pesce fresco ai dolci tipici, passando per l’immancabile limoncello, la tradizione culinaria sorrentina offre una varietà di sapori in grado di soddisfare ogni palato.

Dai ristoranti raffinati alle trattorie rustiche, dai bar sul lungomare alle paninoteche per un pranzo veloce: la scelta è ampia e per tutte le tasche.

Ecco alcuni consigli per un’esperienza culinaria indimenticabile a Sorrento:

Ristoranti

  • Ristorante Bagni Delfino: specializzato in piatti di pesce con un’atmosfera familiare e una terrazza sul mare.
  • Trattoria da Emilia: locale accogliente con vista sul molo che propone piatti di pesce e dolci artigianali.
  • La Cantinaccia del Popolo: amatissima dai locali per la sua carne, offre anche primi piatti, salumi e formaggi in un ambiente rustico.
  • Da Gigino: pizze e menù locale in una sala sobria con soffitto e rivestimenti di legno, tavoli anche su una stradina pedonale.
  • O’Parrucchiano La Favorita: sala vetrata e giardino con alberi di agrumi, cucina regionale della tradizione.
  • L’Antica Trattoria 1930: storico ristorante con menu stagionali basati su ingredienti freschi di stagione.
  • Ristorante Ambassador Sorrento: all’interno del Grand Hotel Ambasciatori, vista sul golfo, piatti creativi e prodotti di altissima qualità.
  • Ristorante Zi Ntonio: suggestivo ristorante su due piani con interni in legno, piatti della tradizione e pizze cotte in forno a legna.
  • Ristorante Lorelei: haute cuisine con splendida terrazza esterna, piatti creativi e innovativi.

Pasticcerie e street food

  • Pasticceria Monica: una delle migliori pasticcerie della zona per assaggiare le specialità sorrentine e campane.
  • A’Marenna: panini strepitosi, salumi e formaggi per una pausa pranzo veloce.
  • Macelleria Carni Sorrentino dal 1968: oltre all’acquisto di carne e salami di produzione propria, offre anche pietanze pronte da asporto.
  • Fauno Bar and Restaurant: bar e ristorante aperto dalla colazione a tarda sera, piatti della tradizione e ottime pizze.
  • Primavera: pasticceria, gelateria e bar con ottimo gelato e dolci della tradizione campana.
  • Genny street food: piccolo locale che propone street food, perfetto per uno spuntino o un pranzo veloce.

Un consiglio: per un’esperienza culinaria completa, non perdetevi i tour enogastronomici organizzati in città, un modo per scoprire i sapori autentici della tradizione sorrentina e conoscere i segreti della sua cucina.

Tour segreto dell’arte gastronomica italiana a Sorrento

Sorrento

Immergiti nella bellezza e nei sapori di Sorrento con un tour di mezza giornata che ti condurrà alla scoperta della cultura culinaria locale.

Ammira le bellezze della città, passeggiando per le sue suggestive stradine e Piazza Tasso. Sali sul Monte di Sant’Agnello, dove verrai accolto in una tenuta immersa tra ulivi e agrumeti. Degusta oltre 15 oli locali di alta qualità e partecipa a un divertente corso di pizza, imparando a preparare questo piatto iconico con ingredienti D.O.C.

Goditi un pranzo con vista panoramica mozzafiato, assaporando una pizza fragrante e deliziosa. Concludi la tua esperienza con una degustazione di vini e limoncello, assaporando i liquori tipici della tradizione sorrentina.

Un tour perfetto per coppie, gruppi di amici e famiglie che desiderano trascorrere una giornata diversa, all’insegna del gusto e del divertimento.

Incluso nel prezzo:

  • Trasporto di andata e ritorno
  • Assistenza di una guida esperta
  • Aperitivo di benvenuto
  • Pranzo con pizza, acqua e vino
  • Degustazione di oli, vini e limoncello

📌 Prenota ora in questa pagina e lasciati conquistare dalla magia di Sorrento!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *