Pastiera Napoletana
Piatti Tipici Campani

Pastiera napoletana: ricetta originale

Intro: La Pastiera Napoletana è un dolce tipico del periodo Pasquale, un vero e proprio rituale di gesti e tradizioni familiari! Ecco la ricetta originale.

La Pastiera Napoletana è un dolce tipico del periodo di Pasqua e a Napoli ogni famiglia custodisce gelosamente il proprio ingrediente segreto.

Non si tratta solo di impastare e combinare insieme i vari elementi, parliamo proprio di un rituale di famiglia, tramandato di generazione in generazione, per realizzare la pastiera perfetta da gustare durante la settimana santa.

A partire dal giovedì santo, in città, iniziano gli eventi, le processioni e il rito del giro delle 7 chiese e, nonostante i tanti impegni, in ogni casa si ha il tempo di cucinare, non solo il dolce, ma anche casatiello e tortano.

Per preparare la pastiera napoletana, c’è chi mette aromi particolari nella pasta frolla, chi usa ricotta di pecora o per metà vaccina, chi possiede lo spessore perfetto per realizzare le strisce superiori.

Io vi dico che ci vogliono soprattutto due ingredienti speciali: pazienza e amore!

Per il resto, qualsiasi sia il vostro tocco, sono certa che verrà buonissima.

Pastiera Napoletana: ingredienti

Ecco gli ingredienti per la ricetta originale della pastiera napoletana e ricordate che più riposa e più è gustosa.

Con questi potrete realizzare 1 pastiera da 28 cm più 1 pastiera da 22 cm.

Per la pasta frolla:

  • Farina pr. 500
  • Sugna gr. 250
  • Zucchero gr. 250
  • Rossi d’uovo 6
  • Sale un pizzico

Per cuocere il grano (potrete utilizzare anche il grano precotto):

  • Grano bagnato gr.350
  • Latte dl. 7
  • Buccia di un arancio o limone
  • Zucchero un cucchiaio
  • Vaniglia una bustina e mezzo
  • Sugna una noce

Per il ripieno:

  • Ricotta gr. 500
  • Zucchero gr. 300
  • Rossi d’uovo 6
  • Chiari 4
  • 1 cucchiaio di cedro candito (a pezzetti)
  • 1 cucchiaio di arancia candita (a pezzetti)
  • 2 cucchiaini di cannella (in polvere)
  • 2 cucchiai di fiori d’arancio
  • 1 cucchiaio di millefiori

Pastiera napoletana: preparazione

Ecco il procedimento da seguire per preparare la pastiera napoletana:

Fate cuocere nel latte il grano bagnato con la buccia tagliuzzata di un limone o di un arancio, un
cucchiaio di zucchero e la bustina di vaniglia.

Lasciate cuocere lentamente, finché il latte non sia assorbito e non si sia composta una crema densa.

Fate la pasta frolla: mettere in una ciotola la sugna e lo zucchero e una volta amalgamati unite i rossi d’uovo ed il sale. Incorporare la farina, lavorando poco fino a che non sarà completamente amalgamata. Lasciatela riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Mettete in una ciotola la ricotta dopo averla passata al setaccio, unite il grano, lo zucchero, l’acqua
di fior d’arancio, il millefiori, la cannella in polvere, i vari canditi tagliati a dadini e fate un composto omogeneo con i rossi d’uovo che verserete ad uno ad uno.

Mescolate alla fine con molta delicatezza, i chiari d’uovo montati a neve.

Foderate con la pasta frolla un ruoto a bordi alti, versate dentro il composto e con altra pasta fate
delle striscioline, che disporrete incrociate sulla torta in modo da creare dei rombi, come se fosse una crostata.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 170°C per 60 minuti, fin quando la superficie non abbia preso un bel colore d’oro antico.

Lasciate raffreddare e spolverizzate, senza sformare, la pastiera con zucchero a velo vanigliato e servitela dopo un giorno intero di riposo.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.